22 Agosto 2019
  • 22 Agosto 2019
News
  • Home
  • News
  • The Perfection – L’horror Netflix da stare male
29 Maggio 2019

The Perfection – L’horror Netflix da stare male

By La mia vita è un Horror 0 708 Views

Pochi giorni fa sulla famosa piattaforma Netflix è uscito un nuovo film, The Perfection, che nel giro di pochi giorni ha fatto parlare molto di sè.

Infatti dopo la visione del film molti spettatori hanno lamentato mal di testa, nausea e addirittura vomito.

Forse alcune reazioni saranno pure esagerate ma c’è da dire che il film contiene comunque un alto tasso di “gore”.

Charlotte, violinista snob tanto elegante quanto terrificante, che si reca a Shanghai per un concorso musicale insieme al suo insegnante Anton e a Elizabeth, nuova prodigiosa allieva. Ben presto Charlotte e Lizzie legano e si avventurano in un viaggio nella campagna cinese dopo che Lizzie ha assunto un’aspirina per farsi passare i postumi di una sbronza.

Nel retro di un vecchio scuolabus Lizzie vomita in una scena particolarmente realistica che coinvolge anche degli scarafaggi. Dopo che Lizzie viene colta da un malore, le due ragazze vengono fatte scendere dal bus.

La sequenza in questione ha fatto sentire male numerosi spettatori che si sono riversati sui social per denunciare gli effetti della visione.

Durante un’intervista il regista Richard Shepard ha rivelato le varie difficoltà incontrate durante le riprese di quella scena: “Il montaggio è stato complicato perché Logan urla e si agita talmente tanto. Solo guardare il girato è stato talmente stancante. Abbiamo dovuto lavorare poche ore per volta e poi fare delle pause. Avere incredibili reazioni dei passeggeri del bus ci ha aiutato molto.”

Anche la protagonista Allison Williams ha aggiunto: “Le sceneggiature più interessanti che ho ricevuto di recente appartenevano tutte al genere horror. Credo di aver imparato molto su come si lavora in questo tipo di film dalla visione di Scappa – Get Out. Ma per i miei genitori non è stato facile vedere questo film. Mi hanno chiesto ‘Quando riusciremo a rilassarci mentre guardiamo i tuoi film?’ Non so se accadrà mai.”

  News
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.