22 Agosto 2019
  • 22 Agosto 2019
News
8 Novembre 2018

New Orleans: capitale esoterica

By Letizia 0 377 Views

New Orleans è la città più infestata degli Stati Uniti. Questa città è un luogo dove i morti si rifiutano di riposare, infatti, non esiste un terreno solido per trattenerli.

I più famosi praticanti del mistico, trovano rifugio in questa città, dalle regine voodoo a coloro che si professano oggi  vampiri e le praticanti della magia Wicca.

New Orleans prepara il terreno per ogni sorta di esplorazione del terzo occhio. E ‘stato anche lo sfondo per film a tema occulto e spettacoli televisivi, da True Blood e Intervista con un vampiro a American Horror Story Coven.

La proliferazione e la popolarità dei tour che si focalizzano su alcuni dei luoghi abbandonati e non, più infestati del mondo, raccontano tantissime storie raccapriccianti. Dai pirati alle vittime della febbre gialla, fino agli schiavi assassinati.

New Orleans accoglie tutti: vivi, i morti e le anime in mezzo.

Di seguito una brevissima guida che vi fa venir voglia di prendere in mano la vostra carta di credito e prenotare subito un volo per la città più spiritista della storia, se così si può dire.

GHOST –

Fantasmi e New Orleans vanno a nozze come burro e marmellata. Considerata da molti cacciatori di fantasmi la città più soprannaturale degli Stati Uniti, i credenti concordano sul fatto che New Orleans pullula di spiriti inquieti.

È qui che gli africani praticavano le arti voodoo; dove si commettevano atrocità nella famigerata La Laurie Mansion, l’abitazione della  la famosa Delphine La Laurie, donna della borghesia parigina trasferita a New Orleans,  che faceva delle torture inflitte ai propri schiavi di colore, il proprio diletto.

I numerosi tour dei fantasmi della città tracciano i passi sanguinosi di crimini atroci e approfondiscono le storie dei cupi cimiteri. Chiaramente anche i bar hanno spesso ospiti silenti e invisibili ai più, ma chi non desidera bersi una birra accanto a un anima irrequieta?

 

VAMPIRI –

I vampiri di New Orleans hanno avuto forte risonanza, con il famosissimo libro “Intervista col vampiro” scritto da Anne Rice.

Le innumerevoli storie popolari hanno portato orde di fan in Garden District, con la possibilità di sbirciare in innumerevoli siti, presumibilmente luoghi di riposo di vampiri.

Troviamo poi la “Boutique du Vampyre” nel Quartiere Francese, che si auto celebra come unico negozio di vampiri del paese, aperto a mortali e vampiri dal 2003. Offrono tour e ogni sorta di oggetto legato al vampirismo, per i fans più accaniti.

VOODOO –

Il voodoo ha fatto il suo trionfale ingresso in Louisiana con gli schiavi dell’Africa occidentale, che hanno fuso i loro rituali religiosi e le loro pratiche con quelli della popolazione cattolica locale.

Il voodoo si è rafforzato quando i seguaci fuggirono da Haiti, dopo che la rivolta degli schiavi del 1791 si trasferì a New Orleans e crebbe il numero di persone di colore libere, che diffusero la propria cultura nella città, destando curiosità nella popolazione locale, che ne fece anche uso.

Regine voodoo e Re erano figure spirituali e politiche di potere nella New Orleans dell’Ottocento. La regina più famosa di sempre fu Marie Laveau (1794-1881), è sepolta nel cimitero di St. Louis, ma le leggende raccontano che sia ancora viva, nascosta tra la popolazione di oggi. Oggi pozioni, talismani e bambole “gris-gris” si trovano ancora nei negozi e nelle case di tutta la città, un chiarissimo richiamo di New Orleans per gli spiriti che vagano senza meta.

 

IL TOUR DEI CIMITERI-

New Orleans è una città circondata dall’acqua e costruita sotto il livello del mare. Questo è il motivo per cui tutte le sepolture sono chiaramente fatte in superficie, un modo anche per non imprigionare le anime sotto terra e lasciarle libere di vagare. A New Orleans, le tombe sono affari di famiglia, vengono possedute per generazioni e generazioni. Il cimitero principale in Basin Street viene chiamato la “Città dei Morti”.

I cimiteri di New Orleans aprono i propri cancelli a tutti i defunti, di ogni razza, colore e estrazione sociale, da musicisti di successo alle regine voodoo.

Insomma,

New Orleans potrebbe stregare anche la persona più scettica del pianeta.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.